Scadenze e modulistica

crystal clear app date

CALENDARIO DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE ANNO ACCADEMICO 2017/2018
Tesi

  • Sessione invernale (a.a. 2016/17) 11 - 15 dicembre 2017
  • Sessione straordinaria (a.a. 2016/17) 05 – 9 febbraio 2018
  • Sessione estiva (a.a. 2017-2018) 02 – 06 luglio 2018
  • Sessione autunnale (a.a. 2017-2018) 17 – 21 settembre 2018

 

ONDE EVITARE SPIACEVOLI INCONVENIENTI SI PREGA DI STAMPARE I DOCUMENTI PRIMA DELLA CONSEGNA, LA SEGRETERIA NON HA A DISPOSIZIONE I MODULI PRE-STAMPATI.
Gli studenti che intendono laurearsi devono presentare alla Segreteria Studenti la domanda di tesi (con marca da bollo €16,00) il foglio Tesi (firmato dal relatore) con titolo scritto a matita, ed eventuale  certificato di presenza allo stage entro:

sessione estiva: 1° aprile (giugno - luglio)
sessione autunnale: 1° settembre (1° turno ottobre*  –  2° turno dicembre)
sessione straordinaria: 1° dicembre (gennaio-febbraio)

*    N.B. Fermo restando la scadenza del 1° settembre per la presentazione della domanda di laurea per la sessione autunnale, si consigliano gli studenti, che intendono laurearsi nel 1° turno della sessione autunnale (ottobre), di consegnare la domanda di laurea e il foglio tesi entro il 30 giugno, in quanto risulta più agevole reperire la firma del relatore nel periodo di appelli del mese di giugno, piuttosto che nel mese di agosto, quando è sospesa ogni attività didattica. 

Nel caso in cui lo studente non discuta la tesi nella sessione indicata, la domanda sarà valida anche per le sessioni successive dello stesso anno accademico.

Lo studente è tenuto a consegnare il libretto universitario terminato l'ultimo esame previsto nel proprio piano di studi.
N.B. Lo studente che intende laurearsi deve terminare gli esami entro il I appello della sessione di laurea ad eccezione di chi vuole laurearsi a dicembre il quale può utilizzare anche il II appello della sessione autunnale ma non l'appello della sessione invernale (prevista nel mese di dicembre).
Subito dopo consegnare il libretto in segreteria.

  • Un mese prima della discussione della tesi (controlla le scadenze nelle news) gli studenti devono presentare in Segreteria:

Tesi firmata dal relatore (scaricare il frontespizio, farlo firmare al relatore e rilegarlo con la tesi facendo attenzione ad indicare l'esatto corso di laurea di appartenenza - vedi epigrafe sul libretto) (DOWNLOAD FRONTESPIZIO).

La copia della TESI da consegnare in SEGRETERIA deve rispettare i seguenti criteri: scrittura FRONTE/RETRO, INTERLINEA MINIMA, margini laterali, superiore e INFERIORI a 2 CM, rilegatura a caldo, copertina in cartoncino e rilegatura a caldo.    crystal clear app kedit

La copia della tesi da consegnare al proprio relatore deve rispettare i  criteri di impaginazione che riporta il fac- simile proposto impaginazione della tesi (per il docente e laureando).

 

Modalità di preparazione, discussione e valutazione della prova finale

troppo studioLa prova finale della Laurea Triennale, corrispondente a 10 CFU, deve presentare un livello di complessità, approfondimento e originalità adeguato alla formazione del percorso di base degli studi.
La prova finale può consistere, alternativamente, in: 
A) Elaborato di analisi e approfondimento di una tematica pertinente al corso di laurea, di natura teorica, metodologica o applicativa, che prevede una rassegna della letteratura, un inquadramento del problema e una trattazione esauriente, una bibliografia ragionata.

B) Realizzazione di un elaborato di progetto in campi pertinenti al percorso della laurea triennale (ad es. progetto di campagna pubblicitaria, di comunicazione pubblica o sociale, di un sito web, immagine coordinata, ecc.), con un inquadramento teorico e metodologico del progetto che ne argomenti le scelte e le caratteristiche.
Il laureando deve citare correttamente e in modo omogeneo le fonti consultate per la stesura dell’elaborato finale, riportando Autore e anno di edizione del testo citato e indicando anche i numeri di pagina quando si tratta di citazioni letterali; il riferimento bibliografico della fonte deve essere riportato integralmente nella bibliografia e sitografia finale.
Non sono previsti limiti o indicazioni relative alla lunghezza o al formato dell’elaborato di tesi, per i quali si rimanda al giudizio del Relatore, che valuterà la corrispondenza tra il lavoro svolto dallo studente e i 10 cfu attribuiti alla prova finale. Gli studenti possono condurre in tutto o in parte le attività di ricerca connesse alla predisposizione dell'elaborato finale avvalendosi del soggiorno Erasmus previa autorizzazione da parte del Relatore.      La Tesi di laurea viene discussa dal candidato di fronte ad una Commissione composta da un minimo di 5 membri tra i docenti della Scuola di Scienze della Comunicazione compreso il Relatore.
Lo svolgimento della prova finale è pubblico come la proclamazione del risultato finale. 
Il punteggio finale di laurea viene calcolato a partire dalla media ponderata dei voti degli esami di profitto. Alla prova finale viene conferito un punteggio compreso tra zero e un massimo di 6 punti, su proposta del Relatore e a seguito della discussione dei membri della commissione, che valutano sia la qualità dell’elaborato che le capacità di esposizione e di argomentazione del candidato. 
Un punteggio di 1-2 punti è riconosciuto a tesi sufficienti, di 3-4 punti a tesi discrete e buone, di 5-6 punti a tesi ottime ed eccellenti. La lode viene conferita a prove finali di ottimo valore, richiedono un punteggio di partenza di minimo 105, e viene concessa solo in caso di parere unanime dei commissari.

 

Presetazione in "power-point" per la sede di Pesaro:

crystal clear app ksnapshotLa presentazione, in power point o pdf,  non è obbligatoria, l'eventuale utilizzo e' da intendersi solo ed esclusivamente attraverso un computer (S.O. Windows) messo a disposizione dall'Universita' che non puo' essere sostituito con uno personale.
Il contenuto della presentazione, il numero di slide deve essere concordato con il proprio relatore.
La presentazione deve essere compatibile con Microsoft Office e non con Open office o Keynote, quindi le eventuali presentazioni con estensione proprietarie .odt o .key non verranno prese in considerazione.
I filmati audiovisivi non devono essere inseriti all'interno della presentazione onde evitare problemi di compatibilita' e visibilità,  si consiglia di salvarli all'interno di una cartella e aprirli al momento opportuno fuori dalla presentazione.
Le presentazioni devono avere i filmati audiovisivi compressi in .avi .wmv o .mpeg. Tutte le indicazioni sopra riportate sono vivamente consigliate, gli studenti che non le rispettano lo fanno a loro rischio e pericolo.

Per la sede di Urbino:

Tesi
 

tesi1

La tesi di laurea magistrale, rappresenta il momento finale della carriera universitaria. Costituisce una fase di riflessione dello studente, nella quale le capacità di ricerca,  sono messe alla prova. Consulta la pagina per scoprire le scadenze tutte le informazioni dettagliate riguardo la documentazione, l'impaginazione e la presentazione.

maggiori INFORMAZIONI

Biblioteca
 

biblio

Il servizio biblioteca, mette a disposizione degli studenti una ricca scelta di testi e riviste.
L'ufficio biblioteca è aperto tutti i giorni dal lunedì a giovedì con il seguente orario:
:: Mattina 9:00 - 13:00
:: Pomeriggio 14:00 - 16:00

maggiori informazioni

Stage
 

stage1

Lo stage è un’opportunità di completamento della propria formazione accademica tramite l’assimilazione dei vari aspetti legati alla professionalità, alle tecnologie e all’organizzazione del lavoro. Lo studente può inoltre approfondire l’argomento di ricerca di proprio interesse, utile ai fini della stesura della tesi di laurea.

maggiori informazioni